OTTIENI GRATIS IL MIGLIOR PREVENTIVO PER IL TUO PRESTITO.

DI CHE TIPO DI PRESTITO HAI BISOGNO?

Home / Cessione del Quinto / Cessione del Quinto per Acquisto Prima Casa: Tutto ciò che devi sapere
cessione del quinto acquisto prima casa

Cessione del Quinto per Acquisto Prima Casa: Tutto ciò che devi sapere

L’acquisto della prima casa rappresenta un importante passaggio che deve essere svolto con estrema cura e precisione in maniera tale che si possano prevenire eventuali passaggi totalmente errati.

Vediamo ora come potrete procedere per l’acquisto dell’abitazione e che tipo di finanziamento necessita di essere sfruttato e che permette di ottenere un risultato finale perfetto.

Quando si parla di acquisto della prima casa è impossibile non pensare al finanziamento ideale che deve essere sfruttato per portare a termine questo genere di compera, che generalmente è abbastanza elevata.

Ma trovare un prestito che possa essere definito come ottimale potrebbe comportare non poche complicazioni soprattutto se quello che si cerca è classico.

Occorre infatti mettere in risalto come le diverse condizioni non fanno altro che rendere la ricerca del finanziamento meno semplice del previsto: la propria situazione lavorativa, così come le diverse garanzie che devono essere date alla banca, rappresentano tutte delle complicazioni che sembrano essere tutt’altro che semplici da affrontare.

Per questo motivo occorre cercare di prendere in considerazione un semplice dettaglio, ovvero la possibilità di richiedere un prestito che potrà essere ottenuto con una facilità maggiore ovvero quello della cessione del quinto, che rappresenta una soluzione che deve essere considerata con grande cura in quanto rappresenta un tipo di risorsa che, se ben sfruttata, offre l’opportunità di ottenere il proprio obiettivo finale, ovvero quello che consiste semplicemente nel portare a termine l’acquisto della casa stessa.

La Cessione del Quinto per l’Acquisto della Prima Casa

Spesso, quando si parla di acquisto della prima casa, la richiesta della formula con cessione del quinto non viene contemplata visto che si teme che questo tipo di prestito non venga erogato visto che questa tipologia di prestito non è finalizzata.

Al contrario di quanto si possa immaginare, invece, risulta essere possibile sfruttare questo tipo di formula dato che molti enti, al giorno d’oggi, offrono l’opportunità di usufruire del suddetto prestito.

Pertanto, in termini molto semplici, è possibile ottenere un risultato finale ottimale, ovvero riuscire ad accedere a questo tipo di prestito per la compera dell’abitazione, evitando quindi una serie di complicazioni che potrebbero essere tutt’altro che ottimali.

Ma per riuscire in tale impresa occorre ovviamente effettuare uno studio molto attento e quindi cercare di valutare attentamente tutte le differenti tipologie di caratteristiche che vanno a identificare il prestito, partendo ovviamente dal funzionamento e dai criteri che devono essere posseduti dalla persona che vuole ottenere tale finanziamento, in maniera tale che voi possiate non riscontrare delle difficoltà eccessive e quindi possiate procedere con la compera stessa.

Quali sono i Requisiti per ottenere la Cessione del Quinto per la Prima Casa

Per fare in modo che questo finanziamento possa essere ottenuto, il richiedente deve possedere determinati tipi di requisiti in maniera che questo prestito possa essere ottenuto senza grosse difficoltà.

Per prima cosa è bene sottolineare come non tutti voi che necessitate di questo finanziamento avete l’occasione di accedere allo stesso.

Questo per un semplice motivo: la cessione del quinto è disponibile solo ed esclusivamente per i dipendenti, pubblici o privati, in quanto gli stessi sono caratterizzati da una retribuzione fissa rappresentata dalla busta paga.

Bisogna quindi tenere bene a mente questo genere di dettaglio in maniera tale che voi possiate ottenere un grande successo finale, ovvero evitare di vedere respinta la domanda di richiesta.

Naturalmente il dipendente deve anche essere assunto con un contratto regolare, meglio se a tempo indeterminato, facendo in modo che la fonte di reddito possa essere una costante che caratterizza appunto la restituzione del prestito, particolare che non deve essere ignorato.

Ovviamente bisogna anche prendere in considerazione anche un ulteriore tipo di dettaglio che contraddistingue questo finanziamento, ovvero la somma di denaro, che sarà totalmente differente da caso a caso.

Le altre Figure che possono accedere a tale Prestito per Acquistare la Casa

Occorre anche considerare che anche un lavoratore a tempo determinato o un part timer possono ricevere questo tipo di finanziamento.

In questa circostanza è bene prendere in considerazione il fatto che, la medesima, deve essere accompagnata dalla busta paga, ovvero che la persona assunta possa dimostrare di avere una somma di denaro costante dalla quale l’ente finanziario potrà riuscire a prelevare il denaro per ottenere la restituzione del debito.

Si tratta dunque di una delle caratteristiche fondamentali che vanno a contraddistinguere questo tipo di finanziamento e occorre anche prendere in considerazione il fatto che pure un pensionato, che magari si è deciso a compiere il grande passo, potrà richiedere questo tipo di finanziamento.

Vale la pena sottolineare come, in questa circostanza, il richiedete debba necessariamente non aver superato una certa soglia d’età, in quanto il finanziamento potrebbe non essere restituito da parte dello stesso pensionato.

Pertanto anche queste tre figure possono accedere al finanziamento per l’acquisto della casa con formula cessione del quinto a patto che tutte queste caratteristiche particolari, ovvero la presenza di una busta paga o cedolino della pensione siano presenti e che entrambe le figure operino in qualità di dipendenti.

Quanto è possibile ricevere per l’Acquisto della Casa con Cessione del Quinto

Quando si parla di finanziamento con cessione del quinto occorre sottolineare come la somma di denaro che andrà a caratterizzare lo stesso finanziamento non sarà mai uguale.

Al contrario dei classici prestiti che permettono di ottenere delle somme di denaro per affrontare determinate spese, quando si parla di cessione del quinto occorre sottolineare come il calcolo che viene effettuato sia abbastanza ricco di elementi che variano da persona a persona e quindi voi potreste ricevere una somma di denaro superiore, oppure inferiore, rispetto quella che caratterizza il prestito di un’altra persona.

Il primo elemento che viene considerato per calcolare la somma di denaro è il numero di anni di servizio prestati da parte del lavoratore oppure del pensionato.

In entrambi i casi la longevità lavorativa e allo stesso tempo la possibilità di calcolare i contributi versati rappresentano elementi che hanno un’incidenza sullo stesso tipo di finanziamento e in particolar modo sulla somma di denaro che potrà essere ottenuta dal richiedente.

Anche tutte le varie tipologie di dati quali TFR e altri, come scatti di grado effettuati dal lavoratore o pensionato oppure gli anni di durata del piano di restituzione rappresentano dei dati che vengono presi in considerazione da parte del datore di lavoro, il quale deve necessariamente svolgere tutte le procedure di analisi per poter effettivamente capire quale sarà la somma di denaro che potrà essere concessa al richiedente.

Pertanto occorre calcolare con cura tutti questi particolari tipi di dettagli in maniera tale che sia possibile poter effettivamente sapere a quanto ammonterà la somma di denaro che si potrà ottenere
Sarà necessario anche prendere in considerazione anche il fatto che il finanziamento non sarà finalizzato, ovvero anche se sfruttato per poter acquistare la casa la causale non verrà assolutamente presa in considerazione durante l’erogazione della somma di denaro.

Come avviene la richiesta della Cessione del Quinto per l’Acquisto Prima Casa

Per fare in modo che la somma di denaro richiesta possa essere ottenuta, occorre inoltrare la domanda al datore di lavoro oppure all’ente pensionistico.

La suddetta richiesta deve essere accompagnata dalla presenza di una serie di documenti, come quelli personali e quelli relativi al reddito, ovvero due busta paga o cedolini della pensione.

Per ottenere la cessione del quinto occorre inoltre inserire sia la somma di denaro che deve essere ottenuta sia le tempistiche di restituzione, in maniera tale che il calcolo possa essere svolto con maggior precisione e soprattutto l’ente o datore di lavoro possano trovare una soluzione che sia in grado di soddisfare le richieste espresse da parte del del richiedente.

Pertanto il calcolo viene svolto prendendo in considerazione anche questa tipologia di dato e una volta che questo viene realizzato, la bozza del finanziamento viene mostrata al richiedente il cui scopo è quello di accettare oppure richiedere ulteriori modifiche.

Troverete quindi una sorta di primo preventivo che non sarà quello finale, visto che tutta la documentazione deve essere poi inviata all’ente che eroga il fondo: spetterà proprio a questa struttura fare in modo che la somma di denaro richiesta possa essere ottenuta.

Se il richiedente approva il calcolo del datore di lavoro, sarà necessario attendere che l’ente effettui tutti i diversi calcoli grazie ai quali è possibile appunto conoscere quali saranno le differenti caratteristiche dello stesso finanziamento.

Una volta che il preventivo viene accettato, spetterà ovviamente al richiedente decide se accettare o meno il suddetto prestito oppure ricorrere ad altre risorse finanziarie per effettuare l’acquisto della prima casa.

Come avviene la Restituzione del Prestito

Questo prestito rappresenta uno strumento vantaggioso in quanto la restituzione del prestito avverrà automaticamente, ovvero non verranno spediti i bollettini oppure si dovranno svolgere altre eventuali procedure.

La cessione del quinto comporta infatti una restituzione automatica col prelievo che verrà effettuato da parte della stessa ditta o ente pensionistico, visto che i soldi erogati sono concessi proprio dall’azienda stessa.

Grazie a tutte le diverse procedure di calcolo il datore di lavoro o l’ente pensionistico sapranno la somma di denaro che deve essere versata e pertanto sarà possibile per la stessa realizzare il piano di restituzione sia per quanto riguarda la somma di denaro massima erogabile che la durata del finanziamento.

Generalmente occorre tenere conto del fatto che la cessione del quinto ha una durata pari a dieci anni, anche se esistono casi dove la stessa ha una durata doppia, e la somma di denaro che caratterizza la rata sarà costante, ovvero questa sarà sempre pari a un quinti della retribuzione percepita dal richiedente.

Di conseguenza sarà possibile acquistare la prima casa sfruttando questo genere di prestito, il quale rappresenta uno strumento in grado di offrire delle sicurezze interessanti.

Check Also

rinnovo cessione del quinto 2019

Rinnovo Cessione del Quinto nel 2019: Come Funziona ed Esempio di Calcolo

Contenuti dell'Articolo1 Il rinnovo della cessione del quinto: in cosa consiste2 A cosa serve, nello …