Home / Dipendenti Privati / Perché Conviene la Cessione del Quinto?
cessione del quinto perché conviene

Perché Conviene la Cessione del Quinto?

banner cerchi prestiti con la cessione del quintoLa cessione del quinto dello stipendio, o della pensione, è una forma di finanziamento che viene rimborsato a rate mensili costanti che non possono superare il 20% del salario.

Così come il prestito personale, è una sovvenzione a tasso fisso e rate invariabili.

La differenza tra prestito personale e cessione del quinto è la modalità di rimborso.

Nel prestito personale è direttamente il debitore che rimborsa le rate all’istituto di credito mentre nella cessione del quinto dello stipendio è il datore di lavoro, o l’ ente previdenziale, nel caso in cui il richiedente sia un pensionato, che risarcisce la banca.

Il debito viene restituito attraverso la trattenuta dal netto in busta paga della rata stabilita.

Quest’ultima non può essere superiore alla quinta parte dello stipendio o della pensione.

In alcune situazioni particolari si può anche richiedere la cessione di due quinte parti dello stipendio ma, in questo caso, bisogna fare un contratto di delega di pagamento al datore di lavoro per il rimborso del secondo quinto.

Chi può Richiedere la Cessione del Quinto?

Per richiedere questo tipo di finanziamento è necessario far parte di determinate categorie di lavoratori che risultano essere lavoratori dipendenti siano essi pubblici o privati oppure pensionati.

Questa forma di erogazione non può quindi essere richiesta da lavoratori autonomi o da liberi professionisti.

I lavoratori dipendenti devono avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Vi sono tuttavia delle modalità per cui il prestito può essere erogato anche a lavoratori a tempo determinato o lavoratori a progetto.

Per quanto riguarda i dipendenti a tempo indeterminato deve sussistere anche un’anzianità minima di lavoro che di solito è di qualche mese.

Anche l’azienda presso cui presta la propria opera il richiedente il prestito deve possedere dei requisiti di ammissibilità.

Questi sono rappresentati dal numero dei dipendenti e dal capitale sociale.

Perché i lavoratori a tempo determinato o a progetto possano usufruire di questa modalità di finanziamento è necessario che il saldo del debito sia completato al termine del contratto di lavoro.

Nel caso di licenziamento o dimissioni del dipendente il datore di lavoro dovrà trattenere la somma dovuta e versarla alla banca.

 

►  CLICCA QUI PER PREVENTIVI GRATIS DI CESSIONE DEL QUINTO   

 

Quali sono le Garanzie richieste e le Coperture Assicurative

La particolare forma di questo finanziamento non richiede particolari forme di garanzia, essendo di per se una cauzione il TFR maturato dal dipendente al momento della stipula del contratto così come la pensione di anzianità rappresenta una forma sicura di garanzia che tutela in qualche modo il finanziatore.

Inoltre è obbligatorio stipulare un’assicurazione contro il rischio di morte o di perdita del lavoro.

Il debitore dovrà accollarsi anche il costo di tale assicurazione.

La durata del contratto per la cessione del quinto dello stipendio va da un minimo di 24 mesi sino ad un massimo di 10 anni.

Nel caso che il richiedente sia un pensionato l’estinzione del debito non deve superare l’ottantaquattresimo anno d’età.

Come deve essere stipulato il Contratto di Prestito con la Cessione del Quinto

Per legge il contratto deve contenere i seguenti componenti:

  • tasso di interesse
  • ammontare del finanziamento
  • modalità di finanziamento
  • numero, importo e scadenza delle rate
  • tasso annuo effettivo globale (TAEG)
  • modalità di modificazione del TAEG
  • garanzie
  • coperture assicurative
  • oneri in caso di mora

Documenti da presentare: la modulistica varia a seconda della categoria cui appartiene il soggetto interessato, per esempio se si tratta di un dipendente pubblico, privato o di un pensionato.
Oltre i suoi dati anagrafici il richiedente deve presentare i seguenti documenti:

  • certificato di stipendio (deve contenere la data di assunzione, la retribuzione lorda e quella netta, il TFR maturato ed eventuali trattenute già presenti);
  • il consenso dell’azienda che s’impegna ad effettuare i pagamenti con regolarità;
  • delega che consenta al datore di lavoro a prelevare dallo stipendio l’importo delle rate.

Quanto può ammontare l’Importo del Finanziamento

L’importo totale del finanziamento dipende da diversi parametri, per esempio gli anni di anzianità lavorativa, il TFR , il totale dello stipendio o della pensione.

Più anni lavorativi presenterà il curriculum del richiedente maggiore sarà il TFR accumulato per cui le garanzie da offrire all’istituto che eroga il finanziamento saranno più elevate e pertanto questi sarà disposto ad elargire una somma superiore.

Uno stipendio o una pensione più alti consentiranno una rata più elevata determinando un prestito più importante.

 

►  CLICCA QUI PER PREVENTIVI GRATIS DI CESSIONE DEL QUINTO   

Ritardato Pagamento e Risoluzione del Contratto

Nel caso di ritardato pagamento, per qualsiasi causa anche estranea al dipendente, saranno applicati gli interessi di mora previsti dal contratto.

Nel caso di conclusione del rapporto di lavoro oppure la diminuzione dello stipendio l’istituto che ha finanziato il prestito potrà considerare concluso il contratto e avvalersi della garanzia offerta dal TFR.

Nel caso che questo non sia sufficiente a coprire il debito residuo il dipendente sarà obbligato a versare il debito residuo.

Vantaggi della Cessione del Quinto dello Stipendio

La cessione del quinto è un tipo di finanziamento che offre notevoli garanzie per chi eroga il credito.

La decurtazione della rata direttamente dallo stipendio, l’assicurazione offerta dal TFR, la valutazione dell’ azienda per cui lavora il dipendente, sono tutti aspetti che consentono all’istituto di credito di avere una valutazione piuttosto ampia per poter concedere il finanziamento.

Questi sono tutti aspetti che fanno si che la percentuale di consensi al prestito sia piuttosto elevata.

Le garanzie richieste consentono l’ attribuzione di finanziamenti anche a persone che difficilmente potrebbero accedere ad altri tipi di sovvenzione.

Check Also

cessione del quinto per dipendenti piccole aziende

Cessione del Quinto a Dipendenti di Piccole Aziende: Come funziona?

Contenuti dell'Articolo1 Il Funzionamento della Cessione del Quinto a Dipendenti di Piccole Aziende2 Il Prestito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.